Archivi: Marzo 2021

Differenza tra caparra e acconto

La caparra confirmatoria si distingue dall’acconto anche se entrambi prevedono il versamento di una somma di denaro in anticipo per una realizzazione futura. Sono, però, due istituti differenti. La caparra rappresenta una garanzia: in caso di inadempimento da parte dell’acquirente, il venditore può recedere dal contratto e trattenerla; in caso di inadempimento da parte del venditore, l’acquirente…

Leggi di più

Contanti o mutuo per la casa?

Attenzione a non fare l’errore… Oggi i tassi sono ai minimi storici e c’è un avvicinamento tra quelli di tipo fisso e quelli di tipo variabile. Questa situazione rende conveniente, più che in passato, l’acquisto di un immobile tramite un finanziamento piuttosto che mediante i contanti, pur disponendo della liquidità necessaria. Con interessi vicinissimi allo…

Leggi di più

Anche il venditore ha delle spese

Normalmente è l’acquirente a sostenere le spese notarili relative all’atto di compravendita di una casa. Ci sono dei casi in cui anche il venditore è tenuto a pagare delle spese in fase di vendita. L’onorario del notaio dipende dal valore dell’atto, dalla pratica e dalla sua complessità e va concordato col notaio. Una raccomandazione mi…

Leggi di più